« TORNA INDIETRO

Con il padrone instaura un legame molto forte, fatto di fedeltà e di rispetto. L'attaccamento al proprietario deriva direttamente dall' istinto di branco, quindi dall'antenato lupo, che lo porta a vedere nell'uomo il proprio leader.

Ci vuole molta pazienza e bisogna sapersi rapportare ed imporre con la giusta autorità, il lupo deve sentirsi sicuro e sapere che il suo padrone è il capobranco altrimenti si rischia (soprattutto negli esemplari maschi) un tentativo di scalata gerarchica, che avviene comunque quando il cucciolo deve capire che ruolo ha nel branco, ma che, se non fermata per tempo, può continuare anche in età adulta con spiacevoli conseguenze.

Generalmente le femmine sono più gestibili, più piccole e meno aggressive, però anche loro possono manifestare territorialità nei confronti di esemplari dello stesso sesso.

La crescita del cucciolo è veloce, dopo circa tre settimane i piccoli riescono ad alimentarsi da soli e verso le quattro settimane si orientano nell'ambiente che li circonda.

Se il cane viene abituato gradualmente e nella crescita al rapporto con i bambini, il soggetto difficilmente manifesterà istinti predatori o di dominanza verso i bambini; è risaputo che il cane lupo cecoslovacco ha uno spiccato senso di attaccamento alla famiglia, e d'istinto protettivo verso i "cuccioli" del branco.

E' un animale dal grande temperamento, vivace e attivo, che ha bisogno di molto movimento e di parecchi stimoli, per questo vengono anche utilizzati come cani da lavoro, nell'agility dog ma apprendono più lentamente rispetto altre razze.

Se ben gestiti, come qualsiasi altro tipo di razza, sono degli ottimi compagni di vita, basta sapergli dedicare il giusto tempo nella giusta forma.